La “green list” dell’IUCN include tre parchi italiani

Scritto il 3 Maggio 2021

La IUCN, ovvero l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, è un ente composto da oltre 1400 organizzazioni fra le più influenti del mondo, governative e non, che costituisce la principale autorità globale sulla tutela dell’ambiente naturale. Si avvale del contributo di oltre 18.000 esperti e individua misure di protezione degli ecosistemi, strategie di sviluppo sostenibile e aree di particolare eccellenza dal punto di vista della valorizzazione del patrimonio naturale. Di recente, la IUCN ha individuato dieci nuove aree protette da inserire nella propria “Green List”. Fra queste ci sono tre parchi italiani.

 

Che cos’è la “Green List” della IUCN

La “Green List” della IUCN raccoglie i siti naturalistici meglio gestiti del pianeta, riconoscendo la qualità dei progetti di protezione ambientale e tutela della biodiversità e proponendoli come uno standard operativo e organizzativo per il resto del mondo. I siti che vengono inseriti in questa lista sono quelli che eccellono rispetto agli altri in base a quattro parametri: buona governance, progettazione e pianificazione efficienti, gestione efficace e risultati di conservazione positivi. Lo scopo di una lista come quella dell’IUCN è incentivare l’estensione delle aree protette, per far fronte all’impoverimento costante degli ecosistemi che l’antropizzazione del pianeta sta causando. L’obiettivo di breve termine è quello di arrivare, entro il 2030, a convertire in area protetta il 30% della superficie terrestre.

Le aree protette dell’IUCN in Italia

Fra le tre aree protette Italiane nella lista dell’IUCN di quest’anno due sono nuove, mentre una ha visto la conferma del proprio status. Quelle nuove sono il Parco Nazionale Arcipelago Toscano e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, mentre il rinnovo dello status riguarda il Parco Nazionale del Gran Paradiso. Quest’ultimo è parte della lista dal 2014 e il suo status viene confermato quest’anno per la terza volta. Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano comprende sette isole del mar Tirreno, fra le quali l’isola d’Elba, caratterizzate da un’elevata diversità floreale endemica. Il parco fa anche parte della Riserva della Biosfera UNESCO Isole di Toscana. Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, che si trova nella regione degli Appennini, ospita una delle più gran, è patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è anche riconosciuto con il Diploma Europeo delle Aree Protette.